Artigianato

2012-10-07

L'arte del vetro

L’arte vetraia viene coltivata dall’uomo fin dall’antichità: a partire dai Fenici, che l’avrebbero utilizzato per primi, e soprattutto con la scoperta della tecnica del soffiaggio, avvenuta nel I secolo a. C., la lavorazione del vetro ha accompagnato le tappe dell’evoluzione della storia.
In Calabria esistono oggi alcuni centri in particolare che portano avanti la tradizione dell’arte del vetro, e cioè Sellia, Bagnara e Soveria Simeri. In generale, i prodotti artigianali dell’attività vetraia calabrese comprendono vetrate, gioielli e oggettistica; spesso vengono rappresentate immagini simboliche della terra calabrese, come fichi d’India o altre piante, pesci, oppure riproducono i motivi presenti su altri prodotti dell’area grecanica, come i rombi concentrici.