Eventi e Spettacoli

2015-09-02

Tutto pronto per la Cronoscalata del Reventino 2015



Racing Team Lamezia in collaborazione con AC Catanzaro al lavoro per l’edizione numero 17 della competizione calabrese undicesimo e decisivo round del Campionato Italiano Velocità Montagna in programma dal 4 al 6 settembre 2015.

La 17^ Cronoscalata del Reventino, dal 4 al 6 settembre 2015 sarà la seconda delle tre “finali” con il “Trofeo Fagioli” e la Pedavena – Croce D’Aune”, oltre che l’undicesima e decisiva prova del Campionato Italiano Velocità Montagna, con validità per il Trofeo Italiano Velocità Montagna sud e come di consueto si svolgerà sui 6 Km di vario ed apprezzato percorso ch dalla località Magolà di Lamezia Terme, conducono fino alle porte della caratteristica Platania A due mesi dallo start si è entrati nella fase cruciale dell’organizzazione della diciassettesima edizione della Cronoscalata del Reventino, in programma per domenica 6 settembre, grazie alla instancabile opera dei componenti del Racing Team Lamezia Motorsport, in particolare Enzo Rizzo e Sergio Servidone, e dell’ACI di Catanzaro presieduta da Eugenio Ripepe. Confermato che si svolgerà lungo la Strada Provinciale 159/1 che sale dall’abitato di Nicastro verso Platania, gli organizzatori, hanno lavorato per far si che si migliorasse la sicurezza del circuito misto-veloce lametino tanto gradito ai piloti che, si prevede, parteciperanno in massa a questo appuntamento.

La CronoReventino è da considerare un vero e proprio patrimonio sportivo per la Regione Calabria, Provincia di Catanzaro ed i Comuni di Lamezia Terme e Platania. Istituzioni sempre attente alle esigenze degli organizzatori, tant’è che, l’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, si è molto adoperata ed ha completato i lavori di sistemazione del manto stradale mentre, per la prossima settimana, verrà completata la segnaletica orizzontale e verticale. Per metà luglio dovrebbe essere pronto il verbale di collaudo del percorso che darà fiato agli organizzatori che potranno concentrarsi su altri aspetti logistico – organizzativi.

Si lavora a pieno regime per allestire una edizione degna del CIVM, per aumentare ed accrescere il successo riscosso dalla competizione lametina negli anni passati, impresa impegnativa visti gli standard raggiunti ed il periodo impegnativo che attraversa l’intero paese ma, grazie all’instancabile opera dei vertici dello staff organizzatore, anche quest’anno si offrirà il meglio sotto ogni aspetto. (C.S.)